Lavorazione lamiere / Fasi di lavorazioni delle lamiere

Fasi di lavorazioni delle lamiere

Lo stampaggio è l’insieme delle lavorazioni delle lamiere effettuato per realizzare sagomature, fori, asole, scantonature e formature e per realizzare le forme richieste imprimendo durante la lavorazione della lamiera, le deformazioni permanenti. L’operazione di stampaggio avviene dopo l’operazione di taglio e comprende due fasi di lavorazione della lamiera, quella di tranciatura e punzonatura lamiere (sagomatura) e quella di curvatura e imbutitura (formatura). Tutte le lavorazioni delle lamiere comprese nella fase di stampaggio avvengono attraverso l’utilizzo delle presse da stampo, macchinari appositi e attraverso gli stampi, che hanno la funzione di trasferire lo sforzo di tranciatura e di deformazione sulla lamiera da trattare.
L’idroformatura è una tecnica recente di stampaggio per acciaio e leghe leggere utilizzata prevalentemente nel settore dell’automotive. La lavorazione della lamiera consiste nel deformare tubi, profilati estrusi, lamiere all’interno di uno stampo sfruttando la pressione esercitata dal liquido presente che agisce sul materiale. Esistono due tipi di lavorazioni lamiere riguardanti l’idroformatura, con pressioni maggiori a 83 MPa, il processo è detto ad alta pressione, per pressioni minori è detto a bassa pressione. L’idroformatura comporta maggiori costi rispetto alle tradizionali lavorazioni della lamiera ma ha un vantaggio importantissimo, quello di poter realizzare con una sola operazione elementi molto complessi che richiederebbero diverse operazioni e fasi. Con questa tecnica, utilizzabile solo per manufatti di modesto spessore, si possono ottenere variazioni di sezione in senso longitudinale al pezzo, maggiore stabilità e riduzione dei pesi.

Lavorazioni Lamiere offre ai propri
clienti un elevato standard qualitativi
in ogni fase del processo.

RICHIESTA INFORMAZIONI

Nominativo*
Azienda
Telefono
Città*
E-mail*
Provincia*
Messaggio*